Casa editrice: Daimon Edizioni
Sito web: https://www.daimonedizioni.com/prodotto/fiabe_in_gocce_di_daniele_biglia/https://www.danielebiglia.it/

La copertina di “Fiabe in gocce” è un’opera fotografica che si sviluppa attorno ad un soggetto centrale, una bolla di sapone congelata, appoggiata su un soffice strato nevoso, con un effetto bokeh su un indefinito sfondo naturale, del quale emergono le sagome degli alberi e il sole che, appena sopra l’orizzonte, attraversa la bolla come una perfetta sfera di luce. Nonostante le sensazioni di freddo evocate dal soggetto e dal contesto, i toni sono prettamente caldi per via della luce solare, con un grigio che vira al rosa e poi al giallo (paglierino), in un forte contrasto tra luci e ombre. L’immagine è fortemente emblematica, se consideriamo il contenuto dell’opera: la bolla è a tutti gli effetti una “goccia”, un mondo chiuso, indipendente e separato dalla realtà ma attraverso il quale la luce filtra, facendo risaltare geometrie, quelle della superficie ghiacciata, prima nascoste e imprevedibili. Il mondo esterno, gelido e appena accennato, non sembra scalfire il fragile equilibrio della nostra “goccia” che rimane lì, quasi eterna nonostante la sua natura effimera, pronta a mostrare nuove inaspettate forme al variare impercettibile della posizione del sole. Questo, dopotutto, sono le “fiabe in gocce”, mondi e racconti piccoli, indipendenti, autoconclusivi e imprevedibili, ognuno diverso dall’altro, che non fanno parte di questo mondo, ma che di questo mondo sono un riflesso.

“Fiabe in gocce” è un libro illustrato di fiabe che fanno sognare e che uniscono il sapore di un tempo che fu a una struttura breve e moderna. 150 gocce di magia per nutrire grandi e piccini, ripartite in 15 sezioni arricchite da illustrazioni.

Daniele Biglia è informatico di professione e scrittore per passione, cuore e mente in precario equilibrio tra rigore ed espressione. Ama i romanzi, il fumetto, la tecnologia, la musica metal, lo sviluppo personale, la fotografia e, naturalmente, la scrittura. Quest’ultima l’ha scoperta a undici anni, grazie alla poesia e da allora non ha mai smesso di esplorare questa forma d’arte. Ha partecipato con discreto successo ad alcuni concorsi letterari, scritto un romanzo a quattro mani, dedicato una raccolta di poesie alla musica rock e sceneggia storie a fumetti. L’autore condivide con costanza fiabe e storie brevi attraverso il suo canale Instagram @fiabeingocce.
Sposato e padre di due figli, trova nella sua famiglia la forza e l’ispirazione per continuare il suo percorso di essere umano, autore e papà.

Articolo correlato:

“Rock e Nuvole” – Daniele Biglia