Link all’articolo precedente: https://www.artovercovers.com/2022/12/20/i-fantasmi-del-natale-con-micky-mouse-e-i-muppets/

Che ci crediate o no, esiste un film in grado di competere con “Una poltrona per due”, per la più longeva programmazione che si ripete nel periodo natalizio. Curiosi di sapere il titolo? Sto parlando di “S.O.S. Fantasmi”! Nel 1988 Bill Murray, sulla scia dell’enorme successo di “Ghostbusters” uscito quattro anni prima, si ritrova di nuovo avere a che fare con presenze eteree. Da cacciatore a preda, da Peter Venkman a un moderno Ebenezer Scrooge.
L’attore in questa pellicola interpreta un cinico e tracotante direttore di un emittente televisivo, intenzionato a realizzare un musical (da censurare!) del “Canto di Natale”. Come il vecchio avaro socio di Marley è un cinico avulso da buoni sentimenti condannato a una irredimibile solitudine. Suo malgrado, si ritroverà a vivere la storia di Dickens realmente ed in prima persona, con degli strampalati e irriverenti fantasmi che, con metodi discutibili e dissennati, lo metteranno nella condizione di ricredersi, diventando una persona migliore.
La trasposizione del racconto è condita con surreali situazioni ambientate ai giorni nostri. Il regista Richard Donner proporrà al pubblico una esilarante e al tempo stesso sagace versione cinematografica, con risate assicurate, che diverrà un vero e proprio cult imperdibile. “Scrooged”, questo il nome originale, è stato uno dei film con il più alto valore di incassi nella finestra temporale natalizia. L’appuntamento è servito nel piccolo schermo di ogni salotto.

Buon Natale a tutti!

Articolo correlato:

“Canto di Natale” versione 2.0: Zemeckis e la CGI di “A Christmas Carol”