Anno d’uscita: 2012
I Wigelius nascono grazie al talento del cantante svedese Anders Wigleius, un ragazzo che ha lasciato a bocca aperta tutti quanti quando ha cantato in una trasmissione “Don’t Stop Believe” dei Journey (uno show simile al nostro X Factor), e rappresentano un nuovo progetto AOR . Nella copertina viene raffigurato un falco in primo piano e in una versione cibernetica, con a sinistra una serie di numeri e lettere, ovvero +12,0,H+,H-). L’animale è uno dei simboli sacri nell’antico Egitto e rappresenta ciò che sopravvive alla morte, un animale che doveva anche proteggere il faraone. Sulle zampe dell’animale è raffigurato l’ankh, Il simbolo della vita che è formato da una T e al centro della barra orizzontale ha attaccato un cappio ovoidale. Questo geroglifico indicava la forza divina, la vita eterna nonchè i fluidi vitali. I numeri che invece sono scritti a sinistra della copertina,sono basi chimiche ma anche strumenti attraverso i quali il gruppo si sente di portare in giro la musica nel futuro, come lo stesso cantante afferma in un’intervista. Copertina redatta da Antonella Astori.