– Anno d’uscita: 2012
Gli Xandria sono un gruppo musicale fondato a Bielefeld in Germania nel 1997. Questo gruppo inizia mescolando tra loro vari stili musicali, tra i quali il rock e il symphonic metal, ma non riesce ad insinuarsi bene tra le band più amate… Ora però, con questo nuovo album “Neverworld’s End”, e soprattutto con la nuova cantante Manuela Kraller, gli Xandria ritrovano il tempo perso, confrontandosi molto con un album simile ai vecchi Nightwish. Il titolo dell’album la dice tutta sulla copertina. Innanzitutto andiamo ad approfondire il colore dello sfondo. Il blu rappresenta il colore dell’anima, dell’acqua calma ma profonda, l’importanza dei sentimenti e la meditazione. Il blu è il colore del mare e del cielo, elementi che sembrano voler fare da padroni in questa cover. Questo colore può star a significare anche un senso di rifiuto o di repulsione, può indicare il desiderio di tagliare dei legami perchè i rapporti emotivi non sono stati all’altezza delle grandi aspettative. E infatti, al centro, troviamo un ragazzino che se ne sta seduto a osservare impassibile la catastrofe avvenuta…la fine del mondo, una terra sommersa dall’acqua. C’è forse un’associazione con la previsione dei Maya? Questo ragazzino ha però con sé una chiave, trovata nello scrigno accanto a lui, da dove esce una luce, simbolo di speranza; sembra pensieroso, come a domandarsi se è il caso di usarla per far rinascere il mondo o lasciare le cose come stanno. L’uomo si merita una seconda chance? Copertina redatta da Antonella Astori.