Anno d’uscita: 1997
Sito web: http://www.theprodigy.com/
Il terzo e più famoso album della band britannica dei Prodigy ha raffigurato in copertina un granchio sulla bagnasciuga del mare. Lo scatto è opera di Konrad Wothe: famoso fotografo e biologo tedesco. L’immagine è ben lontana dal significato dei testi delle canzoni nell’album, che parlano di misoginia, violenza, ribellione, e incendiario edonismo iconoclasta, ma se la colleghiamo al titolo, si può trovare una sorta accennata di un legame. “The Fat Of The Land” è una frase presa dall’inglese antico e significa “vivere fuori dal grasso della terra”, e cioè vivere bene o essere ricchi, riemergendo allora dall’essere ricoperti in senso lato da un terreno che ci nasconde, e qui c’è un crostaceo che fuoriesce da sotto la sabbia. Anche se un animale marino ha scopi nella vita ben lontani da quelli dettati dai consumistici esseri umani…
Sara “Shifter” Pellucchi