Anno d’uscita: 2009
Sito web: http://www.sonsofseasons.com/
Il gruppo Sons Of Seasons è stato fondato nel gennaio del 2007 da Oliver Palotai, Daniel Schild e Luca Princiotta; la band propone una fusione di stili particolari, con musiche sinfoniche e progressive metal. Nella copertina dell’album “Gods Of Vermin”, che tradotto vuol dire “dio di animali nocivi”, viene raffigurata una donna di corte molto truccata, che sta giocando a scacchi. Ma il particolare che si aggancia al titolo sono le zampe nere di un coleottero che spuntano fuori dal suo corpo. Le imponenti corna sulla sua testa la fanno somigliare a un cervo volante, nella raffigurazione pittorica medievale è un simbolo demoniaco e una creatura satanica. L’insetto divora e deteriora, per cui  porta morte e fagocita tutto portando la vittima a dissolversi. Evidentemente fa scacco matto ; il suo sguardo sembra quasi dire: “Io ho vinto e tu stai morendo. Di te non m’importa nulla!”. Addirittura, per marcare ancora di più la rivincita della donna, le mani dell’uomo, che stava giocando con lei, sono inchiodate al tavolo. L’uomo avrà giocato coi suoi sentimenti? Può essere questo il motivo della rappresentazione del gioco degli scacchi?
Antonella Astori