Anno d’uscita: 2012
Sito web: http://korpiklaani.com/
I Korpiklaani sono un gruppo musicale folk metal finlandese fondato a Lahti. La band era conosciuta fin dal 2003 con il nome di Shaman; ora, Il termine Korpiklaani, significa letteralmente “il clan della foresta”. Il loro ultimo lavoro s’intitola “Manala”, un capolavoro epico che racconta del “Kalevala”, ovvero la storia di un uomo che non dovrebbe commettere un suicidio, perchè quel tipo di morte fa si che i posteri ti ricordino come un vigliacco e non rivolgono la preghiera per la tua anima. L’anima del defunto arriva al Manala come ogni altro, ma non riesce ad ottenere il rispetto da parte dei suoi discendenti. Nella copertina il fiume di fuoco è rappresentato da un corso d’acqua che separa il mondo delle persone morte da quelle vive, appunto Manala. Quando si passa a miglior vita, bisogna attraversare questo fiume, e questo attraversamento può risultare lento o veloce. Per spiegare la copertina, bisogna accennare alla storia del libro. Lemminkäinen chiese a Louhi, signora delle terre del nord, la mano della figlia. Per dimostrare di esserne degno doveva superare tre prove: catturare l’alce di Hiisi,(infatti l’uomo viene rappresentato con un elmo con delle corna di alce), domarne lo stallone infuocato e uccidere il cigno a guardia del fiume dell’oltretomba Tuonela. Lemminkäinen superò le prime due prove ma fallì nell’ultima impresa: nella lotta tra i due, infatti, il cigno ha la meglio e l’uomo viene buttato nel fiume. Nonostante questo,la madre di Lemminkäinen lo riesumò tuttavia dal fiume, ne ricompose il cadavere e lo riportò in vita.
Antonella Astori