Anno d’uscita: 1991
Sito web: http://redhotchilipeppers.com/
Album dalle parvenze molto etniche e folkloristiche…tutti i decori, le fotografie e l’intera direzione artistica di Blood Sugar Sex Magik sono stati accreditati al regista Gus Van Sant. La copertina dell’album ha in primo piano i volti dei quattro membri della band con la lingua di fuori, posizionati intorno ad una rosa e vari tribali. Interessante però è anche il booklet: i testi sono stampati in caratteri bianchi su uno sfondo nero, scritto a mano da Kiedis. L’opuscolo contiene anche un collage di foto assemblate per mostrare tutti i tatuaggi dei vari vari membri della band, davvero tantissimi come sapete! Essi presentano vari soggetti, che partono da volti dei nativi americani, tribali, animali e creature marine, oltre che a vari simboli e frasi.
Sara “Shifter” Pellucchi