Anno d’uscita: 1977
Sito web: http://www.ivangraziani.it/
Una delle voci più melodiche e controverse del rock italiano ha saputo regalarci splendide copertine. Il quinto album di Ivan Graziani “I Lupi” esce nel 1977, anno di svolta per la cultura e per la musica italiana. Il volto del cantautore abruzzese è ritratto al centro della copertina come una scultura di pietra. Una moto da cross e una bella ragazza di schiena sono collocati rispettivamente alla sinistra e alla destra del mento. Sono chiari riferimenti alla canzone “Motocross”, contenuta nell’album. Nel pezzo, una donna infame tradirà e deruberà Ivan del suo nuovo bolide. La testa, difesa da due lupi, galleggia su un lago di sangue. Forse è un ulteriore riferimento a un’altra canzone del disco, quella “Lugano Addio” destinata a diventare un cavallo di battaglia del cantante. Sulla fronte della statua si ergono rami secchi. Il senso di rassegnazione e malinconia dell’artista di Teramo sembra prevalere in questa copertina dai tratti espressionisti. Nelle ballate rock d’amore il cuore resta spezzato. Meglio riversarsi nella natura misteriosa e incontaminata: quella non tradirà.
Leonardo Marzorati