Anno d’uscita: 1995
Sito web: http://voodooglowskulls.com/
Nel 1995 i Voodoo Glow Skulls passano alla casa discografica Epitaph. È il grande salto per la band ispanico californiana guidata dai fratelli Casillas. Siamo alla metà degli anni novanta e lo ska-core impazza. “Firme”, uscito sia in lingua inglese, sia in spagnolo ha al centro della copertina un mostriciattolo verde con gli occhi strabuzzanti e i denti aguzzi, intento a guidare un motorino. Il curioso soggetto è circondato da disegni stilizzati spesso usati nei murales messicani. I Voodoo Glow Skulls, pur vivendo negli States, non rinnegano le loro origini messicane e imbrattano la copertina di simboli tribali quasi presi a prestito da certi murales di Siqueiros o Orozco. Tra chitarre, tamburi, teschi, bombe e cani ci sono pure scheletri che suonano la tromba e il sax. Sono quei fiati che differenziano lo ska-core dall’hardcore tradizionale. Sono il marchio di fabbrica di una band che ha saputo crogiolare alla perfezione due generi (il punk e lo ska) finora distanti tra loro.
Leonardo Marzorati