Anno d’uscita: 1997
Sito web: http://www.rammstein.de/
Da questa copertina come per le prossime due di questo mese, menzioneremo un rilevante artista moderno, di cui sarà autore e art director: l’eccentrico Gottfried Helnwein. Egli è un artista concettuale, famoso per le sue foto raffiguranti bambini feriti o persone fasciate in bende ed imprigionate in strumenti feticisti e di tortura. Della cover di “Sehnsucht” per la gioia dei collezionisti, esistono ben sei differenti edizioni, una per ogni membro del gruppo: in quella più comune compare Till Lindemann (il frontman) con delle forchette poste sugli occhi che gli impediscono la vista ed un porta uovo che gli impedisce di aprire la bocca; stessa cosa degli occhi anche per Richard Kruspe; Christian Lorenz ha un oggetto che non gli permette invece di chiudere la bocca; Oliver Riedel ha una benda sulla fronte (tipico riferimento a Helnwein) e ha delle viti metalliche filettate all’altezza delle guance che gli spalancano gli occhi, Paul Landers ha una spatola incastrata in bocca dentro una maschera metallica e infine Christoph Schneider (foto della copertina pubblicata) ha due oggetti che gli impediscono di chiudere la bocca.
Sara “Shifter” Pellucchi