Anno d’uscita: 2003
Sito web: http://www.kamelot.com/site/
I Kamelot sono un gruppo musicale power metal statunitense, fondato nel 1991 in Florida. Il loro sound è un vero mix tra il power metal, il progressive metal e il symphonic metal. L’album “The Black Halo” esce nel marzo del 2005 ed è un concept album, il proseguo della storia narrata in Epica, album del 2003. Racconta una storia, è un vero tributo alla vita e alla morte, alla gioia e al dolore dell’essere umano. Nella copertina dell’album vi è rappresentata una giovane donna distesa, dove il suo bellissimo volto si riflette nell’acqua, probabilmente di un freddo fiume, lo stesso fiume che il protagonista Ariel si trova a dover attraversare. Il rosso, come a significare il sangue, sacrificio e morte, fa da padrone in tutto l’artwork e, per rendere ancora più macabra l’immagine, è stato aggiunto un cerchio di spine appuntite. Eppure, sul volto della ragazza non c’è dolore; forse la sua religione (data dai simboli celtici in oro e in rilievo) la salvano e le danno speranza, o molto più probabilmente non prova dolore perché è l’amante di Ariel, ovvero Helena, è già defunta. Vi è anche rappresentata in lontananza la luna piena che Ariel si trova ad ammirare all’arrivo del castello del demone, e qui si rassegna alla morte. Riesce a trovare tante risposte che si era posto e la sua anima sale in cielo, per ritrovare così la sua amata Helena. Quindi la giovane donna, sapendo che il suo amante ha trovato la pace e le risposte, forse si rasserena lei stessa ed è semplicemente pronta a ritrovarsi col suo amato!
Antonella Astori