Anno d’uscita: 1995
Sito web: http://fearfactory.com/
“Demanufacture” è il disco che ha fatto letteralmente esplodere questo gruppo: nominerà questa band l’emblema del genere “Post Thrash Cybernetico”. Il disco vanta di una meticolosa precisione di esecuzione mixata a notevoli effetti elettronici. La cover infatti, realizzata da Dave Mckean, il famosissimo illustratore, è una geniale presentazione figurativa. Essa mostra le due caratteristiche dei Fear Factory: una colonna vertebrale divisa in due; da una parte il loro lato tecnologico innovativo, rappresentato dal codice a barre, per gli effetti ritmici in serie, e l’altro lato conservatore Thrash ancora legato alle origini rappresentato dallo scheletro. I due elementi uniti così diversi saranno il simbolo del loro Cyberthrash.
Sara “Shifter” Pellucchi