Casa editrice: Autoprodotto
Sito web: http://www.buckeilterremoto.com
“Storie di Gatti: Nuovi racconti a quattro zampe” si basa sulla stessa impostazione del libro “Buck e il Terremoto”. La copertina di “Storie di Gatti” comprende un concetto più ampio, la speranza e il bene e male che completano le nostre vite sono i temi principali. Vediamo un grosso faccione di gatto nero che occupa gran parte della cover, perché il gatto nero? Nella nostra cultura occidentale il gatto nero è sintomo di sventura e mal augurio invece qui si vuole sfatare quel mito ed andare oltre e raggiungere la felicità, anche qui i fiori simboleggiano speranza e danno colore alla copertina. Un particolare sta nell’occhio del gatto nero vi è lo yin e lo yang, ed è il simbolo della filosofia cinese, per cui nel bene ci sarà sempre un pò di male e il male non è solo negatività ma vi è quel poco di luce, sempre.

Dopo il successo di Buck e il Terremoto, stavolta tocca ai felini raccontarsi, con l’aiuto dei loro umani-scrittori. 22 storie d’amore e speranza, per non dimenticare: anche stavolta i proventi del libro vengono donati alla CRI in favore dei colpiti dal sisma 2016.“Storie di Gatti” nasce dalla passione e dall’impegno di Anna D’Alessio, Anna Maria Fabbri, Anna Lelli Mami, Barbara Businaro, Corinna Campanella, Daniele Imperi, Daniele Savi, Deborah Leonardi, Elisa Riddo, Emma Frignani, Gaspare Burgio, Giulia Mancini, Giuseppe De Micheli, Gloria Maria Magnolo, Licia Luisetto, Lucia Cabello, Marco Stabile, Maria Beatrice Venanzi, Paolo Forte, Sandra Buttafava, Sara Gavioli, Serena Bianca De Matteis, Silvia Algerino, Stefania Lai, Tiziana Balestro, Velma J.Starling. Con il patrocinio dei Comuni di Amatrice e Accumoli.

Elisa Riddo